1–12 di 35 risultati

Show sidebar
Taglia
  • XXS (35)
  • XS (35)
  • S (35)
  • M (35)
  • L (35)
  • XL (35)
  • Custom (0)
Lunghezza
Colore
  • Arancio (0)
  • Beige (17)
  • Bianco (0)
  • Blu (0)
  • Giallo (0)
  • Grigio (1)
  • Marrone (17)
  • Nero (0)
  • Rosa (0)
  • Rosso (0)
  • Verde (0)
  • Viola (0)
34.900,00
37.900,00
32.000,00
22.900,00
17.400,00
17.990,00
34.900,00
44.900,00
22.990,00
37.900,00
19.490,00
23.900,00

Pellicce di zibellino

L’alta-moda produce ogni anno tantissime tipologie di pellicce con colori e lavorazioni differenti. Cincillà, volpe, lince, visone e zibellino. Le pellicce di zibellino sono le più pregiate e anche le più costose. La più pregiata è lo zibellino russo, detto anche – sobol (da cui deriva il termine araldico sable che indica il colore nero). La pelliccia di zibellino canadese è meno pregiata ed è conosciuta anche con il nome di martora. Le pellicce di zibellino richiedono una lavorazione particolare e una grande esperienza da parte di chi ne effettua il taglio delle pelli. Questi capi haute couture possono essere assemblate a pelli intere oppure in orizzontale. Quest’ultima tecnica permette di aggiungere alle singole balze inserti in suède (scamosciato) e di pitone per arricchire ma anche alleggerire il capo stesso. Le pellicce di zibellino possono avere diverse sfumature che vanno dal classico ingrigito alle tonalità più fashion come la cipria, il golden e il taupe.

Quanto costa una pelliccia di zibellino?

Le pellicce di zibellino sono molto apprezzate sin dall’antichità e costituivano un regalo importante da scambiarsi in segno di amicizia e fedeltà. Non è un caso se Enrico VIII d’Inghilterra fu omaggiato proprio da un morbido capo di zibellino da parte di Carlo V d’Asburgo e, la madre della prima moglie di Gengis Khan, ricevette in regalo per il matrimonio della figlia un mantello di pelliccia dello stesso pregevole animale. Tra le pellicce Haute Couture più famose è passata alla storia quella presentata a Parigi da una nota casa di moda nel 2015: per la sua realizzazione sono stati impiegati almeno sessanta zibellini dal valore totale di un milione di euro. Il costo di una pelliccia di zibellino può dunque sfiorare cifre molto alte e, per questo motivo, per determinare il suo prezzo finale bisogna tenere conto, in ordine di importanza: della sua provenienza, della qualità del pelo, della grandezza, del colore, del numero di pelli impiegate, del modello confezionato e del tipo di lavorazione realizzata dal tagliatore. Un altro fattore importante che determina il prezzo di una pelliccia di zibellino è il periodo dell’anno in cui si vuole acquistare. È meglio infatti comprare in bassa stagione quando si può trovare qualche occasione in più a prezzi decisamente più bassi. Una pelliccia di zibellino può costare da 8.000 euro (solitamente in pelo di martora) fino a superare un valore di 150.000 euro nel caso di esemplari più rari.

Pellicce di zibellino naturali e sintetiche differenze

Essendo la pelliccia più costosa in assoluto, molto spesso lo zibellino viene riprodotto dalla case di moda in versione faux fur, ovvero in pelliccia sintetica. La qualità dipende dal materiale che imita il pelo dell’animale: può essere costituito da fibre naturali, come il cotone, oppure da quelle artificiali, acrilico e modacrilico o dall’artificiale viscosa. Le aziende produttrici tengono gelosamente custodita nel processo di produzione i segreti della lavorazione della fibra, per questo motivo non è ancora del tutto nota al cliente finale.

Abbigliamento in pelliccia di zibellino tipologie

Lo zibellino si presta a soddisfare qualsiasi esigenza e rimane tra le pellicce più attuali del settore. Non esiste un capo perfetto per sfoggiare una pelliccia di zibellino. Le collezioni delle boutique spaziano dai cappelli agli accessori passando per gilet, mantelle e cappotti di pelliccia. Il pelo di zibellino è leggero ma allo stesso tempo caldo e accogliente. I modelli lunghi sono più adatti al clima rigido invernale mentre le giacche e le mantelle sono perfette per i mesi di passaggio verso la bella stagione e in autunno. I gilet in pelliccia possono essere sfoggiati in qualsiasi occasione e piacevolmente corredati da accessori abbinati con inserti di pelliccia della stessa nuance. Gli attuali trends non stabiliscono un periodo preciso per il loro uso; un capo così prezioso, realizzato in tutte le sue varianti, dal cappotto alla giacca, è un regalo unico che non può mai mancare nella cabina armadio di ogni donna al passo coi tempi.