riutilizzare collo pelliccia
Pellicce

Come riutilizzare un collo di pelliccia

Se avete deciso di riciclare la vostra vecchia pelliccia, di modo tale da ottenere un nuovo capo d’abbigliamento, ma non sapete cosa farvene del collo, non preoccupatevi, siamo pronti a venire in vostro aiuto.

Oggi andremo a vedere insieme, passo per passo, un semplice modo per riutilizzare e trasformare il collo della pelliccia in una pratica sciarpa da indossare tutti i giorni. Il procedimento non necessita di particolari attrezzi e strumenti, può essere messo in pratica da chiunque con un po’ di pazienza e molta creatività; non perdiamo tempo e iniziamo subito!

Come riutilizzare un collo di pelliccia

Taglio e cucitura del collo di una pelliccia

La prima cosa di cui avrete bisogno saranno quattro strisce elastiche di grogre, che andranno cucite nella parte interna della pelliccia, ove c’è soltanto il cuoio di fodera. Queste strisce saranno fondamentali, in quanto permetteranno alla sciarpa di rimanere fissa, senza muoversi continuamente costringendoci a riposizionarla.

Per effettuare la cucitura basterà utilizzare il classico metodo con ago e filo, senza ricorrere necessariamente alla macchinetta. Assicuratevi di stringere bene le strisce elastiche da una parte all’altra dell’interno; ricordatevi bene che più la cucitura sarà stabile, meno saranno le possibilità che il foulard possa cadere all’improvviso.

Qualora non abbiate particolare manualità con l’ago, potete sempre chiedere l’aiuto di un sarto, che in pochi minuti farà un lavoro di qualità adatto alle vostre esigenze.

Inserimento della sciarpa all’interno

Ora che abbiamo cucito tutte e quattro le strisce, non rimane che scegliere una sciarpa adatta da inserire all’interno. Vi consigliamo di optare per una colorazione in linea con il collo della pelliccia, che possa dare un effetto elegante, ma contemporaneamente moderno; d’altronde come riutilizzare un collo di pelliccia senza un accessorio all’altezza della situazione?

Una volta scelta la sciarpa o il foulard migliore, non vi resterà che inserirlo gradualmente all’interno, facendo attenzione a non creare dei grumi di tessuto che finirebbero per darvi noia una volta indossato il collo. Se vi avanzano grandi parti di sciarpa, avete due opzioni: tagliarle in maniera precisa con la forbice, o modellarli con un fiocco esterno.

Tagliando la parte in eccesso otterrete un risultato molto più sobrio e minimale, creando un fiocco avrete molte più possibilità di personalizzazione. In rete potete trovare molti tutorial diversi sul come fare un fiocco esterno al collo di pelliccia, e non dovrete far altro che scegliere il modello migliore e procedere con il nodo.

Alternative secondarie per riutilizzare il collo di una pelliccia

Qualora desideriate qualcosa di molto più semplice e veloce da realizzare, potete optare per una piccola pochette o per un portachiavi. Fare una pochette in collo di pelliccia è davvero molto semplice.

Come prima cosa bisogna cucire tutte le parti esterne a quelle interne, di modo tale da creare uno spazio interno chiuso, lasciando ovviamente aperta l’entrata superiori. Dopodiché, con l’aiuto di due bretelle di cuoio, potrete procedere a creare il manico della pochette. Anche questa volta dovrete fare molta attenzione alla stabilità della cucitura, altrimenti la pochette potrebbe cedere da un momento all’altro.

Riutilizzare un collo di pelliccia, come potete vedere, è davvero molto più facile di quello che si pensi, e non occorre necessariamente l’intervento di un professionista. Seguendo i consigli che vi abbiamo dato oggi, non solo riuscirete ad ottenere un risultato esteticamente molto bello, ma anche un accessorio di lunga durata alla moda, che potrete utilizzare per molti anni.